Bellaria-A. Valconca 0-1

Visite: 55
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Sconfitta interna nell'ultima giornata di andata. Giriamo a 12 punti

Anche l'ultima giornata di andata, prima della sosta invernale che durerà un mese (il campionato riprenderà infatti il 20 gennaio), non regala soddisfazioni al nostro Bellaria, sconfitto di misura fra le mura amiche dall'Alta Valconca. Un passo falso che ci condanna all'ultimo posto in classifica (12 punti di 15 partite), ma che non modifica di una virgola l'obiettivo che la società si era data: ovvero quello di limitare i danni (leggi non perdere troppo terreno dalla parte centrale della classifica) nel primo scorcio di stagione (una stagione, è bene ricordarlo, iniziata assai in ritardo per via dell'ingresso della nuova dirigenza), per poi cambiare decisamente marcia nel girone di ritorno una volta dato il volto definitivo alla squadra grazie a una serie di mirati innesti. Il gruppo a disposizione di mister Reciputi è in effetti cambiato: ora diamogli il tempo (e questa pausa sarà utilissima) per conoscersi e amalgamarsi al meglio. 

Fonte: Corriere di Romagna di lunedì 17 dicembre

BELLARIA-ALTA VALCONCA 0-1

Bellaria: Mignani, Floris, Baldini, Fusi, Zoffoli (30' st B. Vasini), Di Cristofaro (26' st Ceccarelli), Facondini, V. Chiussi, Gambuti (16' st Moramarco), Indelicato, F. Chiussi (5' st Aragao). All. Reciputi

Alta Valconca: Bornacci, Ferri, Bertuccioli (12' st Morolli), Amadei (37' st Palmerini), Ceramicola, Tenti, Pazzaglini, Niang (40' st Mancini), Passini, Ricciatti, Gori. All. Delmonte

Arbitro: Corbelli di Rimini.

Reti: 12' st Niang.

Ammoniti: Di Cristofaro, B. Vasini, Pazzaglini, Ferri, Amadei.

Sconfitta casalinga per il Bellaria, che cade per 1-0 contro l'Alta Valconca. La prima frazione vede gli ospiti maggiormente pericolosi, mentre il Bellaria risponde con Gambuti e poi con Facondini, senza però riuscire a cambiare il parziale. Nella ripresa, al 12' Niang sblocca la sfida sfruttando una disattenzione della difesa e il Bellaria si ritrova nuovamente in fondo alla classifica.

0
0
0
s2smodern
powered by social2s