"Prima" di gran classe

in Home
18. 11. 14
posted by: Gianluca
Visite: 40

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

"Prima" di gran classe

Continua il buon momento della squadra di Reciputi che pareggia 2-2 contro il Verucchio. È il terzo risultato utile consecutivo

Dopo i due successi consecutivi contro Savio e Athletic Poggio, il Bellaria incassa un altro punto contro il forte Verucchio, continuando così la striscia positiva che l'ha schiodato dall'ultima posizione della classifica e soprattutto confermandosi squadra in crescita, sulla via di una sua migliore definizione tecnica, capace di reggere il confronto anche con squadre sulla carta meglio attrezzate. È la tabella di marcia che società e allenatore si sono prefissati dopo i (frettolosi) lavori di restyling seguiti al cambio dirigenziale di luglio: chiudere il meglio possibile il girone di andata, senza perdere troppo terreno dalla zona centrale della classifica e proseguendo nel lavoro di inserimento e amalgama dei nuovi innesti, per poi disputare un ritorno a ranghi finalmente completi che tutti confidano ricco di soddisfazioni. 

Fonte: Corriere di Romagna di lunedì 11 novembre

BELLARIA-VERUCCHIO 2-2

Bellaria: Mignani, Antonelli, Zoffoli, Cuni (37' st Aragao), Floris, Zaghini, Di Cristofaro (21' st Vasili), V. Chiussi, Koci (9' st Baldini), F. Chiussi, Gambuti.

Allenatore: Reciputi

Verucchio: Maggioli, R. Colonna, Campidelli, G. Colonna, Semprini (37' st Radu), Bruma, Genghini, Michilli (13' st Kabbori), Tentoni, Tellinai (43' st Muccioli), Maurizi.

Allenatore: Nicolini

Arbitro: Casali di Rimini

Reti: 28' pt Gambuti (B); 19' st Kabbori (V), 36' R. Colonna (V), 46' Radu (V) autogol

Ammoniti: Valenti, Gambuti, Vasili.

Terzo risultato utile del Bellaria che ferma sul 2-2 il Verucchio. A passare sono al 28' i padroni di casa con una bella conclusione da fuori area di Gambuti, portando il parziale positivo fino alla fine del primo tempo. Nella ripresa il Verucchio spinge, al 19' pareggia con una pregevole stilettata all'incrocio di Kabbori e poi sorpassa con Riccardo Colonna, lesto ad arpionare un pallone non trattenuto dal pur bravo Mignani. A tempo scaduto, Aragao centra in area dalla fascia sinistra, Gambuti controlla sulla sponda opposta e sul suo controcross arriva la sfortunata deviazione nella propria porta di Radu.

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s